Pubblica con noi

La Rivista ha cadenza annuale. A partire dal secondo numero, gli articoli sono pubblicati appena pronti, fino a completamento del numero a fine anno.

I contributi vanno inviati in formato Word o compatibile a rivista@museoegizio.it.

Tipi di contributi e valutazione

I contributi per la sezione “Articoli”, dopo una prima lettura da parte della redazione, sono inoltrati in forma anonima a due lettori che ne valutano la qualità scientifica, gli elementi di novità apportati, la completezza di documentazione e la chiarezza di esposizione. I lettori esprimono un giudizio circa la pubblicabilità del manoscritto e propongono eventuali correzioni o miglioramenti. La decisione finale sull’accettazione spetta al direttore.

I contributi per la sezione “Ricerche in corso”, i rapporti di scavo e le recensioni sono valutati per l’accettazione e la modifica internamente dalla redazione, senza passare per la valutazione anonima esterna.

Gli studiosi che avessero significative aggiunte o correzioni da proporre a un articolo già edito possono servirsi dell’apposita colonna Commenti a lato di ciascun articolo. Questi saranno pubblicati come parte integrante dell’articolo dopo essere stati valutati e approvati dalla redazione (v. linee guida).

Linee guida

La Rivista del Museo Egizio accetta contributi in italiano, inglese, francese o tedesco, per i quali si rimanda rispettivamente alle seguenti linee guida:

  • Linee guida (italiano)
  • Guidelines (English)
  • Normes éditoriales (français)
  • Autorenrichtlinien (Deutsch)
  • Valutazione della ricerca

    Allo scadere del terzo anno previsto dalla legge, la Rivista presenterà richiesta di inclusione (con valore retroattivo) nella fascia A dell’ANVUR per l’ambito disciplinare L-OR/02 – Egittologia e civiltà copta).

    Indicizzazione

    La Rivista è presente in OEB, Catalogo italiano dei periodici (ACNP), Google Scholar.